Ultima modifica: 27 gennaio 2018
> Senza categoria > GENERAZIONI CONNESSE

GENERAZIONI CONNESSE

“Il cyberbullismo o ciberbullismo (ossia «bullismo online») è il termine che indica un tipo di attacco continuo, ripetuto, offensivo e sistematico attuato mediante gli strumenti della rete”.

Con questa definizione viene oggi descritto un fenomeno sempre più diffuso e pericoloso che impone un intervento deciso e costante della scuola, perchè è proprio in questo ambito che si possono individuare e prevenire gli atti che integrano tale condotta e che possono, poi, sfociare in vere e proprie fattispecie di reato.

La legge n 71 del 29/5/2017 ( “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione e il contrasto del  fenomeno del cyberbullismo”) contempla linee di orientamento per la prevenzione e il contrasto del cyberbullismo nelle scuole, riconoscendo la funzione essenziale di tali luoghi di formazione per lo sradicamento di un cultura di violenza realizzata nell’anonimato della “rete” e con strumenti informatici.

Il perseguimento di tali obiettivi ha raccomandato l’adozione nel Nostro Istituto di un sistema di misure volte a contrastare fatti di cyberbullismo, attraverso la sensibilizzazione degli alunni e del personale scolastico, la loro formazione ed informazione, attraverso l’indicazione di strumenti e figure di tutela di cui servirsi ed a cui rivolgersi.

Il Dirigente scolastico Dott.ssa Susi Olivetti, unitamente alla Prof.ssa Giulia Mercadante, referente per la prevenzione del cyberbullismo, in collaborazione con gli altri insegnanti,  hanno predisposto un piano di intervento che si  articola nell’aggiornamento del codice disciplinare d’Istituto corredato al Regolamento scolastico, contemplando specificatamente misure e sanzioni per fatti integranti condotte di cyberbullismo, nella partecipazione degli alunni a corsi di formazione quali “ Navigare in sicurezza” attivato già nello scorso anno scolastico ( incontro con operatori della polizia postale che evidenziano i pericoli della “rete”), nella adesione a manifestazioni e conferenze aventi ad oggetto la tematica evidenziata e nella presenza nei locali scolastici di uno sportello psicologico strumentale ad apprestate sostegno e tutela alle  vittime di tali azioni.

In questo più ampio perimetro si è collocata un’importante e significativa esperienza concretizzatasi nella partecipazione di tutte le classi prime e della terza B afm dell’Istituto alla visione del Docufilm “Cuori connessi”, regia di Luca Pagliari, con la preziosa collaborazione della Prof.ssa Luciana Pesci.

Lunedì 18 dicembre 2017 gli alunni dell’Istituto, accompagnati  dalla Dirigente Dott.ssa Susi Olivetti, si sono recati presso il Teatro cittadino “Diego Fabbri” per assistere alla visione di  un toccante documentario sul fenomeno del cyberbullismo descritto dalle vittime di tali fatti e rappresentato, così, in modo realistico ed autentico.

La presenza in sala di una di loro e la possibilità per gli alunni di conoscerla senza filtri, né mediazioni ha rappresentato un’esperienza irripetibile e preziosa, che – ci auguriamo-  possa orientarli nella loro crescita.

La partecipazione degli atleti dell’Unieuro, squadra di basket cittadina, “bullizzati” scherzosamente  dal conduttore, ha animato l’incontro con una “nota” di allegria che ha costituito un contraltare alla dolorosa  riflessione imposta dalle testimonianze delle vittime, dagli interventi del Questore Loretta Bignardi e  del  Direttore delle specialità della Polizia di Stato Roberto Sgalla, nonchè del Sindaco Davide Drei .

 

Pagine correlate:




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: