Ultima modifica: 2 febbraio 2015
> Indirizzi e articolazioni

Indirizzi e articolazioni

PRESENTAZIONE SINTETICA DEGLI INDIRIZZI E DELLE ARTICOLAZIONI

Gli indirizzi del settore economico fanno riferimento a comparti in costante crescita sul piano occupazionale e interessati a forti innovazioni sul piano tecnologico ed organizzativo, soprattutto in riferimento alle potenzialità delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (Information Communication Technologies – ICT); dopo un biennio unico, la scelta degli studenti si rivolge ai seguenti indirizzi:

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING che presenta, nel triennio (secondo biennio e quinto anno), le seguenti articolazioni specifiche:
- Amministrazione, Finanza e Marketing persegue lo sviluppo di competenze  relative alla gestione aziendale nel suo insieme e all’interpretazione dei risultati economici, con le  specificità relative alle funzioni in cui si articola il sistema azienda (amministrazione, pianificazione, controllo, finanza, commerciale, sistema informativo, gestioni speciali).
 - Sistemi informativi aziendali, per sviluppare competenze relative alla gestione del sistema informativo aziendale, alla valutazione, alla scelta e all’adattamento di software applicativi, alla realizzazione di nuove procedure, con particolare riguardo al sistema di archiviazione, della comunicazione in rete e della sicurezza informatica; - Relazioni internazionali per il Marketing, per approfondire gli aspetti relativi alla gestione delle relazioni commerciali internazionali riguardanti differenti realtà geo-politiche e settoriali e per assicurare le competenze necessarie a livello culturale, linguistico e tecnico;  
TURISMO che integra le competenze dell’ambito professionale specifico con quelle linguistiche per contribuire all’innovazione e al miglioramento dell’impresa turistica. Esso intende promuovere abilità e conoscenze specifiche nel campo dell’analisi dei macrofenomeni economici nazionali ed internazionali, della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi aziendali con l’attenzione alla valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio culturale, artistico, artigianale, enogastronomico, paesaggistico ed ambientale. Particolare attenzione è rivolta alla formazione plurilinguistica.