Ultima modifica: 27 gennaio 2018
> Senza categoria > LE PAROLE DELL’AMORE

LE PAROLE DELL’AMORE

IL LABORATORIO TEATRALE DEL MATTEUCCI METTE IN SCENA DANTE, SHAKESPEARE, D’AVENIA

 

Come da tradizione, il Matteucci ha festeggiato la chiusura del Trimestre con uno spettacolo teatrale che si è tenuto nella mattinata del 22 dicembre, presso il teatro cittadino San Luigi.

Quest’anno lo spettacolo allestito per iniziativa del laboratorio teatrale della scuola, dal titolo “Parole scritte col sangue”, ha inteso rappresentare il tema amoroso, attraverso la messa in scena di pagine significative della letteratura, italiana e straniera.

La scelta del tema è nata da un’idea degli stessi studenti che hanno voluto cimentarsi in una forma espressiva che superi il linguaggio quotidiano, spesso fatto di parole banali, ripetitive o, al limite, tecniche.

Il bisogno di misurarsi con la poesia e il fascino esercitato dalle parole intense, drammatiche, definitive di grandi scrittori hanno spinto i nostri alunni a rappresentare le vicende, e a recitare le parole, che esprimono le storie d’amore più coinvolgenti: dalla Commedia di Dante, le vicende di Paolo e Francesca (Canto V dell’Inferno) e di Dante e Beatrice (Canto XXX del Purgatorio); dalle opere di William Shakespeare, Romeo e Giulietta; e, infine, dalla penna di un giovane scrittore contemporaneo, Alessandro D’Avenia, le vicende di Leo e Beatrice, protagonisti del romanzo “Bianca come il latte, rossa come il sangue”.

L’attività di allestimento è risultata piuttosto complessa; oltre alla supervisione delle Prof.sse Anna Maria Gasperi e Marina Padovani, responsabili del laboratorio espressivo e teatrale del Matteucci, è stato prezioso il contributo dell’attore forlivese Andrea Soffiantini, che ha curato la regia, e dell’attrice di musical Beatrice Buffadini, che ha allestito le coreografie.

Per la parte scenografica sono stati impiegati video creativi realizzati dagli stessi studenti.

Una trentina gli alunni che si sono avvicendati sul palco, in performances espressive che hanno spaziato dalla recitazione, alla danza, al canto.

Lo spettacolo ha riscosso molto successo, compensando gli organizzatori dell’impegno profuso e, soprattutto, confermando ancora una volta, con il positivo feedback, la bontà Progetto teatrale.

Il Laboratorio teatrale del Matteucci, infatti, opera da tre anni e si confronta con testi letterari italiani e stranieri allo scopo di avvicinare i giovani alla letteratura.

 

Articoli correlati:




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: