Ultima modifica: 7 aprile 2017
> Senza categoria > LETTERATURA, CHE PASSIONE

LETTERATURA, CHE PASSIONE

È stato un "viaggio" complesso ed entusiasmante all'interno della Grande Letteratura, quello intrapreso dai ragazzi del Matteucci.

Le tappe di questo viaggio hanno toccato le città di Modena e Firenze, ma con gli occhi della fantasia e dell'immaginazione i nostri ragazzi hanno guardato lontano.

La letteratura, si sa, ha il potere di compiere questa magia, allarga l'orizzonte!

Ecco, dunque, affacciarsi allo sguardo dei nostri studenti le estati afose di San Pietroburgo, con le sue notti ancora illuminate dal sole, oppure i profili maestosi dei templi dorici, nella valle abbagliata dell'antica città di Girgenti.

Russia e Sicilia, Dostoevskij e Pirandello, queste le stelle polari che hanno segnato il percorso dei nostri alunni.

Tutto ha avuto inizio il 29 novembre 2016, quando un gruppo di 40 alunni, composto dalla classe 4A Rim e da altri alunni in rappresentanza di varie classi (3A Rim, 3B Rim, 3A Sia, 4A Sia, 5A Rim) si è recato a Modena per partecipare alla prima sessione del Progetto didattico "Il mondo parla", dedicato quest'anno al romanzo di Dostoevskij "Delitto e Castigo".

Il Romanzo del grande autore russo è stato oggetto di approfondita analisi, grazie alle lezioni della Prof.ssa Tatiana Kasatkina, dell'Accademia della Scienze di Mosca e massima esperta dell'opera di Dostoevskij.

Il Progetto, che si è sviluppato in due sessioni, l'ultima il 16 marzo u.s., ha comportato un impegno significativo degli studenti che, per poter partecipare hanno dovuto predisporre, sotto la guida delle Prof.sse Giovanna Fabbri, Veronica Fiori e Anna Maria Gasperi, una serie di relazioni scritte. Queste, poi sono state oggetto di discussione e analisi con l'accademica russa.

Dato il successo dell'iniziativa, la Prof.ssa Kasatkina, per rispondere alle numerose richieste di docenti ed alunni, ha tenuto una conferenza anche nella nostra città, presso il Teatro Tiffany.

La conferenza, organizzata dal Matteucci in collaborazione con il Centro culturale "La bottega dell'orefice", si è tenuta il giorno 23 marzo e ha riguardato un'altra grande opera di Dostoevskij, "Le notti bianche". Anche in questo caso gli studenti del Matteucci hanno partecipato per approfondire la conoscenza dell'autore e del romanzo, attraverso il coinvolgimento delle classi 2 A Afm, 2C Afm e 3A Rim, guidate dalle docenti Daniela Tassinari, Fabbri e Gasperi.

Infine, ma non per importanza, l'appuntamento con i Colloqui fiorentini.

Questa importante manifestazione, promossa da Diesse Firenze e Toscana, in collaborazione con il MIUR e il Patrocinio dell'INDIRE e del Comune di Firenze, cui aderiscono, in qualità di relatori,  numerosi docenti universitari, rappresenta una consuetudine per il Matteucci che vi partecipa da vari anni con propri alunni e docenti.

Quest'anno, XVI edizione dei Colloqui, i lavori erano dedicati alla produzione letteraria di Luigi Pirandello, tema che, oltre a interventi importanti, come quello dello scrittore Alessandro D'Avenia, ha raccolto l'adesione di molte scuole italiane, richiamando a Firenze oltre 3500 alunni.

Numerose docenti di Lettere del Matteucci, Giovanna Fabbri, Veronica Fiori, Anna Maria Gasperi, Cinzia Gurioli e Marina Padovani hanno aderito alla manifestazione e coinvolto le loro classi (2B Afm, 2C afm, 3A Rim, 3B Rim, 3A Sia, 4A Sia, 4B Sia, 5A Sia, 5A Rim) nella produzione di relazioni scritte e tesine sull'opera dell'autore agrigentino.

Infine, come passaggio finale del percorso, i nostri alunni si sono recati a Firenze per dibattere, nelle giornate dal 2 al 4 marzo, le loro relazioni e confrontarsi con docenti ed alunni lì convenuti.

Ancora una volta, le attività narrate, testimoniano l'impegno del Matteucci a favore di una formazione culturale ad ampio spettro. Non solo bilanci e contratti, nell'orizzonte culturale della nostra scuola!

Del resto, proprio Luigi Pirandello, premio Nobel della Letteratura, fu studente di un istituto tecnico, prima di decidere che la letteratura sarebbe stata la sua ragione di vita.

 

Lascia un commento

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: