Ultima modifica: 18 giugno 2018
> Senza categoria > Lo sport al “Matteucci”

Lo sport al “Matteucci”

“Avrò segnato undici volte canestri vincenti sulla sirena, e altre diciassette volte a meno di dieci secondi alla fine, ma nella mia carriera ho sbagliato più di 9000 tiri.

Ho perso quasi 300 partite. Per 36 volte i miei compagni si sono affidati a me per il tiro decisivo…e l’ho sbagliato. Ho fallito tante e tante volte nella mia vita.

Ed è per questo che alla fine ho vinto tutto”

Michael Jordan

 

Lo sport al “Matteucci”

7 giugno 2018  – Giornata conclusiva dello sport

 

L’ultimo giorno di scuola è anche la giornata conclusiva dello sport nel Nostro Istituto: la mattinata è, infatti, dedicata alle finali dei tornei scolastici del triennio ed alle premiazioni di tutti gli alunni, anche del biennio.

Le discipline coinvolte sono la pallavolo e  il calcio, oggetto di costanti allenamenti svolti  nel corso dell’anno anche nell’ambito dei gruppi sportivi pomeridiani.

Allenatori inflessibili i professori Grazia Tosoni,  Mauro Giannetti, Maurizio Milanesi e Maurizio Spada.

Alle ore 9,00 si sfidano le classi 4^ A Rim e 4^ B Rim nella categoria pallavolo Juniores Femminile e le classi 5^B Sia e 5^ A Sia nella categoria Calcio 5 Juniores Maschile; alle ore 10,00 la competizione coinvolge gli alunni delle 5^ B Sia e 4^ A Rim nella categoria pallavolo Juniores Maschile.

Una grande festa in palestra, con la premiazione dei vincitori, segna la fine delle gare.

Questo evento rappresenta la conclusione di un percorso ricco di partecipazioni ed attività che hanno contraddistinto l’educazione allo sport nella Nostra scuola e che hanno evidenziato punte di eccellenza.

L’alunna Martina Fredriga della classe 2 D Afm ha, infatti, partecipato – con enorme orgoglio di tutti Noi- alle finali nazionali di atletica leggera in qualità di individualista nella specialità del lancio del disco, svoltesi a Palermo dal 22 al 26 maggio 2018.

Gli studenti della classe 4^ B Sia hanno vinto il concorso di cui al progetto  #IES-Io, l’Europa e lo sport, proposto alle scuole secondarie delle Città Europee dello Sport, conquistando così un viaggio premio  al Parlamento europeo, presso la sede di Strasburgo, e partecipando, nell’ambito del programma “Euroscola”, alla simulazione di una seduta plenaria, insieme a studenti provenienti dai vari paesi dell’Unione.

Tornei di basket, pallanuoto, gare di atletica leggera hanno accompagnato al crescita dei Nostri alunni che si sono cimentati in prove, sacrifici ed allenamenti.

“Giochi senza frontiere 2018” è, poi, stato uno degli eventi più amati e originali di quest’ anno: “agguerrite” delegazioni dei tre Istituti del centro studi di Forlì – Ite “Matteucci”, IT “Saffi Alberti” e Liceo Scientifico “Paolucci”- si sono misurate nella corsa dei sacchi, nel tiro alla fune, nella staffetta  ed in altri giochi sportivi “fuori dal tempo”, che ancor oggi divertono ed appassionano.

L’auspicio per il futuro – dice la Prof.ssa Grazia Tosoni- è una sempre maggiore partecipazione dei ragazzi a queste attività importanti, non solo per il corpo.

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: